Le luci dello stabilimento della Nuova Presafer si riaccendono grazie alla forza del Gruppo Celi

Le luci dello stabilimento della Nuova Presafer si riaccendono grazie alla forza del Gruppo Celi

Avezzano. Rilevata la Nuova Presafer e riassunti i primi dipendenti. Una nuova stagione è iniziata per la storica azienda marsicana che produce ferro sagomato. A riaccendere le luci dello stabilimento del nucleo industriale il gruppo Celi che ha deciso di intraprendere questa nuova sfida. Leader in Abruzzo nel campo dell’edilizia e dei prefabbricati i Celi hanno già riattivato la produzione assumendo 6 maestranze tra tecnici e operai specializzati contando a breve di aumentare il personale non appena tutto il sistema entrerà a regime.

“È un segnale positivo per il nucleo industriale di Avezzano e per l’intero territorio”, hanno commentato i fratelli Sergio e Gianfranco Celi, “una piccola lieta nota che fa ben sperare per il futuro. Sono già al lavoro da qualche giorno sei operai e contiamo a breve di aumentare il personale non appena tutto il sistema entrerà a regime”.

La Nuova Presafer, storica azienda della famiglia Lombardi, era finita nella morsa della crisi negli ultimi anni a causa della difficile situazione in cui verteva tutto il settore del ferro in Italia. Costola della Presider, l’azienda è stata da sempre un punto di riferimento per la vendita e la trasformazione del ferro tondo per cemento armato. Grazie alle maestranze specializzate dell’azienda e alla forza del gruppo Celi Calcestruzzi spa l’azienda potrà ricominciare a camminare e ambire a raggiungere nuovi importati obiettivi.